Branching di successo per Git

Git è di gran lunga la tecnologia più significativa che il mio team ha introdotto negli ultimi tempi. Grazie a Git la nostra produttività è migliorata a tal punto che davvero non passa giorno senza che mi chieda come abbiamo potuto farne a meno così a lungo.

Git è un sistema di controllo versione ideato da Linus Torvald (quello di Linux). E’ gratuito, multi-piattaforma, distribuito e soprattutto talmente veloce che sembra aggiungere un pizzico di magia al processo produttivo. Git è una macchina del tempo con cui spostarsi avanti e indietro tra le versioni del codice. E’ l’ideale sia per progetti individuali che per gruppi di lavoro numerosi e distribuiti. L’integrità del codice e la preservazione delle versioni sono garantite da un efficiente – e veloce! – sistema di branching e merging.

Se non avete mai usato prima un sistema di controllo versione (e magari ricorrete ancora a copie manuali del codice tra una release e l’altra) gioite, perché Git vi cambierà la vita. Se venite da altri sistemi (Subversion, Team Foundation Server) sappiate che Git adotta un approccio fondamentalmente diverso: niente copie differenziali. In Git ogni repository è un mirror integrale della codebase; è quest’accorgimento ciò che rende Git così veloce.

»