E’ Python il linguaggio del 2011

Il logo ufficiale di PythonQualche giorno ReadWriteWeb ha chiesto ai suoi lettori quali sono i linguaggi di programmazione che pensano di studiare nel 2011. La selezione è piuttosto ampia e include buona parte i linguaggi attorno ai quali c’è fermento questi mesi (tra gli altri Clojure, Go, Erlang, Haskell). Ci si rivolge a programmatori esperti che hanno già maturato una certa esperienza, probabilmente per questo motivo sono esclusi alcuni grandi classici come il linguaggio C (è presente Java).

Quali sono finora i linguaggi più gettonati?

  1. Python (14.5%)
  2. Ruby (13.8%)
  3. Node.js (9.53%)
  4. ECMAScript (JavaScript, ActionScript) (8.15%)
  5. Scala (8.01%)

Python al momento si gode il primo posto anche se Ruby gli soffia sul collo e non sembra intenzionato a mollare l’osso. Al terzo posto, distanziato, l’interessantissimo progetto Node.js. Curiosa la scelta di includerlo nella selezione dato che non è un linguaggio di programmazione in senso stretto. JavaScript si piazza appena fuori dal podio mentre al quinto posto troviamo il primo dei new kids on the block, Scala.

Linguaggi script alla ribalta

E’ presto per trarre conclusioni (il questionario è online da pochi giorni e il sondaggio è ancora in corso) ma balza all’occhio come nelle prime quattro posizioni ci siano linguaggi script non compilati, a conferma di quella che sembra essere la tendenza degli ultimi anni, almeno nel contesto delle startup web e dei giovani programmatori web-oriented che costituisce in buona parte il pubblico di riferimento di un sito come ReadWriteWeb.

JavaScript è più importante di quanto si pensi

Uniti, Node.js e JavaScript balzano in vetta alla classifica. Il linguaggio JavaScript è sottovalutato da molti sviluppatori che si limitano a incollare brevi snippets per la manipolazione del DOM o la convalida di campi di input, ma le esigenze di interattività e reattività indurranno a spostare  l’implementazione dal server al client rendendo la conoscenza approfondita del linguaggio JavaScript sempre più determinante.

Presto dedicherò una serie di articoli a Python e proporrò alcuni approfondimenti su JavaScript. Rimani sintonizzato!