Fattura Elettronica Open Source

this post is about an all-italian open source release, so it’s going to be in italian

FatturaElettronicaPA è un nuovo progetto open source che ho rilasciato qualche giorno fa assieme alla mia azienda. Si tratta di una libreria C# che permette di leggere, scrivere e convalidare le Fatture Elettroniche aderenti alle specifiche del sistema di interscambio della Pubblica Amministrazione.

Rilasciata come Portable Class Library, FatturaElettronicaPA gira senza modifiche sui seguenti ambienti:

  • .NET Framework 4.0 e superiori,
  • Xamarin.iOS
  • Xamarin.Android
  • Windows Phone 8
  • Windows Store apps (Windows 8)
  • Silverlight 5.0

Come usare la Fattura Elettronica PA

Usarla è molto semplice. Prima creiamo una istanza di FatturaElettronica:

// instanzia una nuova fattura elettronica
FatturaElettronica fattura = new FatturaElettronica();

Quindi leggiamo da un file standard SDI. E’ sufficiente passare un XmlReader attivo al metodo FatturaElettronica.ReadXml():

// lettura da file XML compatibile con formato SDI1.1
var s = new XmlReaderSettings {IgnoreWhitespace = true};
var r = XmlReader.Create("IT01234567890_11111.xml", s);
fattura.ReadXml(r);

La fattura si aggiorna cambiando i valori delle sue proprietà. Qui aggiorniamo il regime fiscale del mittente. Basterebbe una sola riga di codice; usiamo tre linee per una migliore leggibilità:

// modifica valore
var header = fattura.FatturaElettronicaHeader
var prestatore = header.CedentePrestatore
prestatore.DatiAnagrafici.RegimeFiscale = "RF11";

Convalidare una fattura è un gioco da ragazzi. La proprietà Error conterrà tutti gli errori eventualmente riscontrati.

// convalida documento
if (!fattura.IsValid) {
    Debug.WriteLine(fattura.Error);
}

Stampiano la fattura come flusso JSON:

// serializzazione JSON
var json = fattura.ToJson(JsonOptions.Indented);
Debug.WriteLine(json);

Infine, salvarla su file standard SDI è solo questione di aprire un file con XmlWriter e passarlo al metodo WriteXml:

// serializzazione XML secondo lo standard SDI 1.1
var s = new XmlWriterSettings { Indent = true };

XmlWriter w;
var fileName = "IT01234567890_11111.xml"
using (w = XmlWriter.Create(fileName, s)) {
    fattura.WriteXml(w);
}

Installazione

FatturaElettronicaPA è un package NuGet. Per installarlo è sufficiente usare la Package Console manualmente:

PM> Install-Package FatturaElettronicaPA

oppure usare la interfaccia di Visual Studio.

Progetti satellite

FatturaElettronica deriva a sua volta da BusinessObjects, una classe che implementa la (de)serializzazione e la convalida base.

FatturaElettronica.Forms è invece una libreria WinForms che provvede una UI per l’editing e la segnalazione degli errori di convalida. Al momento supporta l’intestazione (header) e viene già usato in produzione nel nostro software gestionale:

Fattura Elettronica Open Source

FatturaElettronica.Forms in Amica 10 (click per ingrandire.)

In futuro sarebbe utile aggiungere supporto per la visualizzazione e convalida del corpo fattura (Body).

FatturaElettronica.WebServices consente di interrogare i diversi Web Service della Pubblica Amministrazione dedicati alla fatturazione elettronica. Tutti i progetti relativi alla fatturazione elettronica sono disponibili su GitHub.

Perché la Fattura Elettronica Open Source?

Dallo scorso 6 Giugno 2014 i Ministeri, le Agenzie fiscali, le scuole e gli enti nazionali di previdenza non accettano più fatture emesse o trasmesse in forma cartacea. A partire dal 31 marzo 2015 la stessa disposizione è estesa agli altri Enti a carattere Nazionale ed a tutte le amministrazioni locali.

L’adozione delle fatture elettroniche è in pieno svolgimento e non crediamo di sbagliarci immaginando un futuro non troppo remoto in cui questo formato verrà adottato (per imposizione, come ci pare probabile, o per comodità) anche dal settore privato, diventando di fatto lo standard di riferimento.

Noi ci siamo trovati a dover implementare il supporto per la fatturazione elettronica per gli utenti di Amica 10, il nostro software gestionale. Abbiamo pensato che questa fosse una buona occasione per rendere libero il nostro lavoro così che chiunque possa utilizzarlo per mettersi rapidamente al passo e magari decidere di dare una mano in uno dei tanti modi possibili: segnalando problemi, contribuendo direttamente al progetto, o semplicemente parlandone in giro.

Il software è migliore quando è condiviso.

If you want to get in touch, I am @nicolaiarocci on Twitter.